PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Incontrarsi e poi dirsi ciao

Come caduto da una nuvola
mi ritrovo sveglio
e allungo la mano,

per sentir il battito del tuo cuore
dopo una notte di passione,
tra risate, e ludiche invenzioni.

Come partito per lo spazio,
questa esperienza vissuta
che vivo ancor' ora,

osservando stelle ed astri
tra le quali ci sei tu
che mi stringi forte forte,

soffc, ti prego non di più!
E poi il ritorno sulla terra
come non ci fossimo mai visti

ne conosciuti in quell'istante
che ci ha aperto oltre i confini
di un mondo troppo triste,

trasformato in un immenso giardino
tutto rose e fiori e ahi!
Cactus.

Ora qui da questa sedia
ti faccio ciao e
ti mando un bacio

anche se dimenticato
che se occasione ci sarà
guardo ancora verso il cielo

e penso che il romanticismo
è un lusso per me da ora a poi
e guardo il cielo pieno di lavrime...

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/07/2013 00:14
    UN PREGNO DI TRISTEZZA E UNA GIOIA DI UNA SPERANZA DI VERA VITA CERCATA NEL VERSO DI CHIUSA...
  • August Mishell il 05/07/2013 16:51
    Scritto molto bene, rende tutta l'assenza, la vacuità dell'incontro, di contro a quello sguardo contro al cielo. Molto sentita.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0