username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quando ti penso

dove pensarti?

in questo momento

dove mi chiedo

mentre tutto fugge,

anche la luna

nel pozzo

la vedi?

come spezza la luce

Il vicolo diventa stretto

e tutto a tratti si allontana

cosi

nella

n e b b i a

ma io ti penso

nel rosso acceso

della musica

che altera e matura sale
nelle strettoie rosse del sangue

e si fa stupore
ancora un emozione
in questa genesi
che apre la creazione

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/07/2013 11:49
    Da farne anche una recensione, ben meritata.
  • Nicola Lo Conte il 16/07/2013 18:50
    Bella composizione... che passa dalla nebbia e l'incertezza alla speranza.
  • AlfaCentauri il 11/07/2013 14:04
    Quando leggo altri autori, osservo anche come è stato impostato il testo; ossia, come, graficamente, sono stati sistemati i versi, quanto respiro è stato dato, quanta importanza e con quale cadenza scendono. Questo, mi appare dapprima lento, pacato, a tratti perso, impaurito ma lentamente prende forza e vitalità; verso la fine si legge l'infittirsi del pensiero che caracolla in una soluzione dove il ricordo prende colore e la speranza, vita.
  • giuliano cimino il 10/07/2013 00:54
    dove pensarti? mentre tutto fugge in un idilliaca e sublime creazione armonica solo a vedersi prima che a leggersi!
  • Rocco Michele LETTINI il 06/07/2013 20:35
    UN'ANTENTICA PERLA... DA INDOSSARE ORGOGLIOSAMENTE...
    IL TUO ACUTO PENSIERO NELLA PIU' SINCERA RIFLESSIONE...
  • Antonio Garganese il 06/07/2013 19:47
    Un pensiero, forse un ricordo deformato dal tempo che non ha perduto la sua forza e la sua passionalità. Potrebbe dar luogo un'azione reale creando emozione. Originale, bella.

11 commenti:

  • augusto villa il 20/10/2013 15:42
    Molto bene!... Complimenti!
  • Aedo il 25/07/2013 22:44
    La luna nel pozzo non esiste... ma si può ancora sognare, accendendo il rosso della musica. La tua poesia è fantastica, arriva con potenza espressiva nei cuori... Bravissima!
  • Nico Posillipo il 17/07/2013 21:51
    sei riuscito a farmi immaginare tutta la scena descritta
  • Anonimo il 17/07/2013 07:21
    Molto bella per forma e contenuto... soprattutto originale.
    Complimenti Essen
  • Anonimo il 16/07/2013 10:16
    Ognuno di noi ha il proprio modo di pensare all'altro. Mi piace il tuo.
  • essen rosa il 11/07/2013 14:55
    cara sorella eteronick... si l'idea era questa, non so se ben riuscita.. ma hai colto
    felice del tuo passaggio
    un caro saluto
  • AlfaCentauri il 11/07/2013 14:05
    ... ovviamente è una mia interpretazione!
  • essen rosa il 11/07/2013 07:48
    grazie a tutti per la vs letture
  • Don Pompeo Mongiello il 10/07/2013 17:36
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale davvero!
  • Anonimo il 06/07/2013 21:12
    Un'ode suggestiva ai sogni e ai ricordi. Complimenti.
  • Anna G. Mormina il 06/07/2013 20:04
    La realtà, spesso non ci rende felici...
    ... ma basta socchiudere gli occhi, ascoltando una melodia a noi cara, passionale e, in questo stato, stupirsi emozionarsi... imparare a sognare...
    Una stupenda poesia, cara Essen, complimenti!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0