username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La bellezza du golfo 'e Napuli e du' Vesuvio

'Nu tra cchiù be' riccordi, d'a vita mia
è la visione in lontananza,
du GOLFO DE NAPULI, pace e speranza.

e la potenza della presenza du VESUVIO
che accigliato staglia tutt' intorno
ciò che natura e ommini, hanno criato.

E parecchio 'ncupito stà montagna enorme
se domanna tra sé e sé, du pecchié
Napule tesoro e' d'intorni, e chi ce vive,

devono 'n troppi soggiacere a certe genti
si' abberrite, e cattive, che u' semplice cittadino
vive 'mpaurito, tra pistolettate, come n' u west

ma peggi. Vennette tra famije, controlli 'u territori,
come si u' patrimonio non fosse e' tutti, ma di nissuno.
Chè la spirianza mia è, chi u' VESUVIO, nun s' incazzi

per davero, che artrimenti sul serio, divenna u' putiferio
dove boss e poveraacci, se ribaltono into ruolo
e allora si', che si rovescia, e fa giustizia o' sottosuolo!

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Roberto Pellegrini il 07/07/2013 17:02
    molto significativa questa visione di una Napoli incantevole per le sue bellezze alle quali bisogna inchinarsi come ci si inchina al ruolo di personaggi che ruotano aa essa
  • Rocco Michele LETTINI il 07/07/2013 14:53
    NON È CHE HAI RADICI CAMPANE?
    MIRABILE FOTOGRAFIA DELLA NAPOLI DI SEMPRE IN UN VERNACOLESE PERFETTO...

2 commenti:

  • Anonimo il 07/07/2013 19:40
    Napoli amatissima. Il suo ricordo è sempre con me.
  • loretta margherita citarei il 07/07/2013 18:09
    napoli è uno spettacolo di città, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0