username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Foglie e parole

Ti portò con sé
la prima brezza d'autunno,
a riempire le vuote
ed immense stanze.

Il lungo atrio
pieno di foglie e parole
spazzate dal vento,
le corse nella polvere
a mimare i nostri eroi.

Il mio viaggio,
la nostra assenza,
le nostre vite
a lungo lontane.

Il generoso fiume della vita
ricongiunge ciò che separa,
ora sei qui..
caro amico lontano,
ma sempre vicino.

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 13/07/2013 12:31
    Dedica struggente, una ricordo, in immagini, che trasmette nostalgia di tempi passati. E per fortuna la chiusa con l'incontro della persona amica. E oltre la sostanza trovo ricerca di ritmo e metrica. PIACIUTA.
  • Anonimo il 07/07/2013 19:43
    Poeta delle lontananze sempre vicine!
  • Rocco Michele LETTINI il 07/07/2013 15:02
    SEMPRE PIACEVOLE SCORRERE UN TUO VERSEGGIO... LUMINOSA SEQUELA CHE INCORONA L'ESSER AMICO E LA SINCERA AMICIZIA...

2 commenti:

  • Alessandro il 07/07/2013 20:47
    Pensieri trasportati dal vento, un'amicizia pellegrina ma ancor salda. Bella
  • loretta margherita citarei il 07/07/2013 18:03
    bel verseggiare piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0