PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Er Cristo

Ar celo
lo sguardo
arzo,
e ne na nube
lo vorto Der Cristo
vedo
che, lontano
ar fin
me fugge.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/07/2013 20:01
    Molto evocativa e la lingua romanesca ne accresce l'incisività. Complimenti.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0