accedi   |   crea nuovo account

Dietro front

E ne lo Primo Cielo
de la Luna detta,
a cospetto de Angioli boni
me trovai,
ma doppo na 'coglienza
a taralli e biscottini
ben bagnati co lo vino,
su sta Tera
rispedito fuit
pe' l'opera mea
finì.

 

0
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/07/2013 14:26
    Però, questi "angeli" non erano poi così buoni! Meglio tu, Don, che ci hai donato un sorriso, in questo caldo pomeriggio d'estate... A meno che tu non ci nasconda qualcosa... Dillo, dai, Don, che avevi combinato... a PeR?!!!
  • Anonimo il 09/07/2013 13:19
    Originale celebrazione della nostra essenza che diventa vita terrena. Complimenti.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/07/2013 11:40
    FANTASTICA NE LA SUO ORIGINALITA'...

1 commenti:

  • Anna G. Mormina il 13/07/2013 17:12
    ... anche io, a volte, sogno d'essere in Paradiso fra le cose che più mi piacciono...
    ... al risveglio però, che delusione...
    Bellissima Don, e grazie!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0