accedi   |   crea nuovo account

Respirami

Poche parole d'amore.

Ardono lente sotto il sole tra il frastuono di un abbraccio silenzioso tra fili impercettibili

che legano

destini e sorrisi nati da ceneri di lacrime antiche.
Senti questa vita

senti come scorre tra le dita

che tieni chiuse per non lasciarmi andare

per non lasciarmi correre dietro paure che strangolano gli occhi e

il cuore.
Prendi per mano la notte dentro me.

Si sciolgono gli incubi gocciolano giù giù giù

affondano radici nella terra per trasformarsi in fiore.

Respirami.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/07/2013 17:06
    UN SOGNO D'AMORE CHE PRENDE QUALSIASI LETTORE E LO PORTA A VIVERE IL BELLO DI UN FIORE GERMOGLIATO...
  • roberto caterina il 09/07/2013 16:33
    Molto appassionata, indubbiamente in cerca di radici e trasformazioni che non sempre sono abbracci silenziosi per lasciarci andare.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0