PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ultimo canto

Frinire di cicale
sulle cime degli ontani,
presenza non attesa
a chiudere la bara:
un canto di Sicilia
porta il figlio suo
lontano.

 

l'autore Maurizio Cortese ha riportato queste note sull'opera

Così è stato al funerale di mio suocero, siciliano morto a Verona.


0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • SalvatoreCierro il 09/07/2013 20:26
    molto bella per il fatto che da queste parole si possono sviluppare tanti punti di vista questo è dovuto anche dalle parole semplici che hai usato, almeno secondo mio modestissimo parere, ciao

1 commenti:

  • Anonimo il 09/07/2013 19:41
    concisa ma bella e piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0