accedi   |   crea nuovo account

Sogni d'oro (È Da Me)

Distratto come un lampadario
sentirsi in colpa è da me
Armeggi con i tuoi volteggi
sospirare follie è da me
Intrugli amorosi
spasmodici sbagli e sposi
sbagliare è da me

Infondo al mondo
cercarti e poi perderti
per meno di un secondo
perdermi è da me

ritrovarmi non è da me

Condizione in bilico
umore condizionato
condizionarmi è da me
cadere per poi salire
cadere per niente, salire per poco
sentirsi Re è da me
sentirsi la vita addosso è da me

rimpiangermi non è da me
vivermi dentro è da me
addormentarsi è da me..

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/07/2013 08:18
    Introspettività comune a tanti di noi...
    Diligente e animoso decanto... IL MIO ELOGIO

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0