username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pareti Bianche

Camicia di forza
che stringe il petto
mentre vomita
odio e rancore
ossa dolenti
sangue distillato in acqua
estetizzante il viso bianco geisha.

Impotenti entusiasmi
con la mente in cammino
negli occhi viaggiano i pensieri
e prendo a calci qualcuno
mentre la valigia è già partita
accudita
in un harem di sogno.

Stagione esaurita
non giudicare
al prossimo contatto
la realtà è un sogno astratto
purificato con chiarezza
in elegante contraddizione
come una pagina bianca
esistenziale filosofia ambigua
con diplomazia.

 

3
4 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/09/2013 13:26
    Davvero profonda e significativa! Lirica introspettiva forgiata con vera sensibilità.
  • Vincenzo Capitanucci il 15/07/2013 09:14
    Pareti.. come una camicia di forza... a privare di braccia d'abbracci l'esistenza...

    molto bella Eugenia...
  • Rocco Michele LETTINI il 11/07/2013 14:00
    PARETI BIANCHE, INASCOLTATE, CHE TRASUDANO LE SOLE AMAREZZE DELL'AUTRICE... UN PROFONDO VERSICOLARE COSTRUTTO MELANCONICAMENTE...
  • Anonimo il 11/07/2013 13:44
    a tratti mi ha ricordato tristi pagine di cronaca "ordinaria"... invece la poesia si snoda imprevedibile e toccando vette altissime... sei bravissima complimenti!
  • AlfaCentauri il 11/07/2013 13:20
    gda sF agfv sv sevfs èvs saeriv saev s serv ERà SERVCe rdf <df sdf src òtr aseròase serc!!! drtv rtòvafcsaercs tyhsg dstv fs fsfwet àrtiyb rtàybrn.
  • Anonimo il 11/07/2013 13:10
    Il bianco di qualcosa d'impenetrabile dall'esterno, ma che non lascia trasparire nemmeno l'interno. Un qualcosa che riflette i pensieri di chi li dirige verso di esso.
    Poesia introspettiva che mi suscita questa riflessione. Molto apprezzata.

4 commenti:

  • Anonimo il 13/09/2013 13:25
    Davvero profonda e significativa! Lirica introspettiva forgiata con vera sensibilità.
  • Eugenia Toschi il 12/07/2013 08:55
    Grazie, grazie a tutti di cuore per i Vostri commenti sempre molto graditi.
  • Alessandro il 11/07/2013 17:35
    Nella prima strofa sei quasi riuscita a farmi sentire rinchiuso lì dentro, al buio, mentre mi dibatto in un bianco non immacolato ma corrotto. Bellissima.
  • Anonimo il 11/07/2013 17:03
    Molto bella e profonda Eugenia. Fa riflettere...
    Brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0