PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Questione di Cieli

Sorvoli i tuoi cieli
Nei tuoi voli
Voli d'amore
Nei miei sorvolanti viaggi col cuore
Da veri cieli
Timidi soli di maggio
Avere l'istinto
O la ragione
Istinto non è un oltraggio
Chi ha ragione non è detto che ha amore.
Questione di cieli

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/07/2013 12:53
    "Istinto non è -sempre, aggiungerei io- oltraggio". In quanto al fatto che si possa aver ragione, anche senza avere amore, direi che un qualche amore ci dev'essere sempre, anche se magari venga applicato solo ad aspetti particolari... perché noi siamo un tutt'uno, sempre.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/07/2013 09:33
    PIACEVOLE COSTRUTTO AMOREVOLMENTE PRESENTASTO...
  • Vincenzo Capitanucci il 14/07/2013 07:46
    Come dici Giuliano...è una questione di cieli... e quello più alto... non è quello della ragione...

1 commenti:

  • Francesca Pellizzi il 14/07/2013 20:27
    Locke diceva;l'uomo nello stato di natura è asociale, malvagio e crudele vi è una lotta di uomini contro uomini per evitare la distruzione della specie umana l'uomo deve uscire dalla stato di natura in cui si trova per entrare nella società. Considerando che l'uomo non si trova più nello stato di natura penso ci sia quasi sempre un'altra anima legata alla nostra, tuttavia alle volte l'amore può non essere corrisposto allo stesso modo. Bellissima, i miei complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0