PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Su quelle grandi attese

Tesi, sospesi,
su quelle grandi attese che ci vedono piccoli inerti,
perderci nel caos ordinato delle smisurate luci,
che preciso ripone lo spazio di ogni perché
nel semplice atto di esserci,
mentre il prestigio continua e confonde
alla dimora segreta di un dio ove la speranza si fonde.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/07/2013 01:23
    Il segreto di tutti i segreti, la felice realizzazione di tutto: <esserci>! Dentro.

2 commenti:

  • Alessandro il 16/07/2013 17:53
    Speranza, tensione e un pizzico di fede laica. Mi piace
  • Eugenia Toschi il 15/07/2013 11:26
    Sono d'accordo con il commento di Vera, aggiungo senza troppe speranze, lasciarsi trasportare dall'onda e...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0