PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cosa resta

Languido sgorgo!
Gocciole avverso làscian
tetre atmosfere...

 

l'autore Rocco Michele LETTINI ha riportato queste note sull'opera

A mio padre - Nel suo 23° compleanno ne la Divina Eterna Dimora.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

12 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/07/2013 13:55
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccelsa davvero!
  • Anonimo il 19/07/2013 18:29
    ... commovente dedica
    ungarettiana
    bravo bravissimo
    all'egregio Michele Rocco lettini
  • Anonimo il 19/07/2013 15:27
    Quale entusiasmo ha suscitato il tuo pregevole haiku!
    Se non fosse in dedica del tuo amato padre, lo intenderei come profluvio di linfa vitale.
    Un tenero gesto apprezzato, caro Rocco.
  • Anonimo il 17/07/2013 14:34
    Versi dedicati a chi, l'autore, ha molto amato. Ricordare la dolorosa perdita, porta a versare inevitabili lacrime nel sapere quanto fosse importante quella "presenza d'amore" paterno.
  • Raffaele Arena il 17/07/2013 11:05
    Bhe, unito al tuo ricordo, come solo tu lo puoi comunque ricordare. Poesia che dice tutto del dolore da te provato. Drammaticamente bella.
  • Alessandro il 16/07/2013 17:31
    Tributo sentito ed essenziale come un epitaffio.
  • loretta margherita citarei il 16/07/2013 15:31
    doveroso omaggio alla figura paterna, ma son convinta che i morti nn ci lasciano mai, sono i nostri angeli custodi, bella e toccante, sempre bravo
  • Anonimo il 16/07/2013 15:10
    Noi piangiamo pensando ai nostri Cari morti... ma Loro ci sorridono. E continueranno a farlo fino a quando quel
    sorriso finalmente non coglieremo e conserveremo per sempre in noi. Vera
  • Anonimo il 16/07/2013 09:51
    Poche, ma significative parole, per esprimere un vuoto presente nella propria realtà.
    Parole che denotano tutta la sensibilità dell'autore.
    Bravissimo Rocco!
  • roberto caterina il 16/07/2013 08:03
    Un bel ricordo e un bel pensiero al di là delle tetre atmosfere...
  • Vincenzo Capitanucci il 16/07/2013 07:22
    Cosa resta se non lo sgorgo di un pensiero d'oro... ad illuminare ed immpreziosire una tetra atmosfera...

    Haiku... della Divina Eterna Dimora... DED...
  • viola il 16/07/2013 06:59
    Bei versi anche se tristi... quanto ci manca chi ci ha lasciato per proseguire il cammino dell'anima ma sono sicura che tuo papà ti sta guardando sorridendo

4 commenti:

  • karen tognini il 21/07/2013 10:36
    Bravissimo Michele... haiku perfetto.. profondo!
    Malinconia che resta nel cuore...
  • stella luce il 17/07/2013 08:11
    Dedicati a chi tu hai molto amato... quel languido sgorgo son forse lacrime!!!! Ricordare chi abbiamo amato e poi perso ci porta a versarle ma loro sono con noi... sempre!!!!
  • Anonimo il 16/07/2013 13:33
    wow, stupenda, da ricordare a memoria, complimento rocco
  • Anonimo il 16/07/2013 12:32
    Bei versi incisivi e intensi scritti con Amore... Complimenti Rocco! Ottima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0