username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Immigrare

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/07/2013 09:00
    Riconquistiamo noi stessi, finalmente... Lasciamo i vari poteri nefasti alle loro schifezze, non dipendiamo, almeno per quanto ci è possibile, da loro e mai stanchiamoci di lottare per amore verso coloro che dalle varie schiavitù esistenti non sanno liberarsi.

6 commenti:

  • giuseppe ciaravolo il 17/07/2013 11:39
    grazie per il commento Stella luce
  • stella luce il 17/07/2013 08:20
    Pensiero il tuo che condivido... da leggere e rileggere... soprattutto in un mondo egoista ed approfittatore come quello attuale... ben arrivato nel sito...
  • Anonimo il 16/07/2013 18:21
  • Alessandro il 16/07/2013 17:35
    Critica ben indirizzata a una società estremizzata a più non posso, nonostante le pretese di moderazione e modernità.
  • Anonimo il 16/07/2013 13:52
    Chi guida uno stato deve sempre cercare -quanto è difficile!- di mettere ordine in tutto, quindi anche nell'immigrazione, questo però mai deve portare il popolo, anche il popolo sofferente a non avere pietà, a odiare addirittura chi è ancora più sofferente di lui, specie in situazioni terribili, dalle quali si può pensare solo di fuggire.
  • Ellebi il 16/07/2013 10:59
    Immigrare è una bella poesia, scritta con enfasi e partecipazione e tuttavia il fenomeno dell'immigrazione umana non e esattamente come quella dei volatili. Infatti immigrazione umana deve essere soggetta a un ordine, a norme e accordi fra Stati, se no è soltanto il caos e sopruso. Tra l'altro puoi notare come nelle formazioni degli uccelli migratori ci sia un ordine e una disciplina perfetti. Complimenti e saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0