username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Anoressia

Lo specchio falso della vita
ti inganno' con immagini distorte
della tua natura viva
facendo diventar te stessa
come morta in vita

la morte ha infinite facce
e mentre tu la seguivi innocentemente
lei ti prosciugava linfa vitale
da seni gambe e braccia

del nutrimento tuo
ne fosti ossessionata
come chi evita dolor
con peggior dolore

il tuo grido di silenzio
io l'ho sentito
forse avevi gia' deciso
di farla finita.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giuseppe ciaravolo il 17/07/2013 22:23
    grazie per i vostri commenti
  • stella luce il 17/07/2013 08:25
    Versi dolorosi... un tema questo da cui escono innumerevoli pensieri almeno da parte mia... molto bravo
  • Anonimo il 17/07/2013 06:52
    Tragicamente attuale e vera purtroppo. Un problema da non sottovalutare.
    Complimenti per la poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0