PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore che uccide

Amare sino a morire,
nel livido colore di un corpo,
che muto urla dolore e dignità
ancorata sul volto emaciato e truccato.

Negli occhi paura, senza più sorriso di te, donna
avanzi in trincea tra violente carezze
umilianti, di quel che parevan
dolci movenze d'amore.

Illusioni annegate in fiumi di parole
bagnate ora del tuo sangue,
sogni e promesse infinite,
ora lancinanti ferite
inferte da uno squallido onore,
di maleodorante e infimo valore,
di una virilità vile e bestiale
che anela ad un piacere infernale...

e tu,
tenero e profumato fiore,
scintillante tesoro di dolce piacere
strappato e incatenato a folle possesso,

solo di nero, orrido terrore
veste la tua anima morente:
innamorata fosti della tua stessa morte...
inconsapevolmente.

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 31/07/2013 16:45
    Bellissima Anna... ucciso.. strappato.. incatenato... da un folle po's-sesso...
  • Rocco Michele LETTINI il 17/07/2013 19:57
    INTROSPETTIVITA' CON EFFLUVIO DI TENEREZZA... PIACEVOLE COSTRUTTO...

2 commenti:

  • serio anna il 31/07/2013 17:02
    grazie Vincenzo...
  • serio anna il 17/07/2013 20:05
    Grazie Rocco, scritta per il femminicidio, che sempre più negli ultimi tempi sta colpendo la donna in ogni dove e in ogni modo tragico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0