PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

possessione

Nuvolette di fumo,
placide al cielo pallido
Smarrito.
In eterno contrasto.
Voragine in me,
spaccatami in due
e fossilizzata-
Cruda
Matura.
Matura il frutto nello stomaco
suda succo di mela,
Dolce cuore rinsecchito.
Spigolo delle mie ossa,
bacino impaurito,
Paralizzato.
Mentre scivolo in otto d’infiniti
sul tuo letto rosso
D’orgoglio.
Ti sveglio,
e piango
e rido
Strido.
Mi puzza saperti lontano,
sorriso conciso tra cerniere
d’acciaio.
Ma splendo di neve
Pensandoti solo.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Michele Arcangelo il 23/12/2008 21:21
    amore...
    desiderio...
    parole vuote per un anima dannata...
    amore è illusione
    illusione è amore...
  • laura cuppone il 26/08/2007 23:47
    qualche volta il desiderio puro di possedere qualcuno viene scambiato per amore.. e qualche volta succede il contrario..
    in ogni caso l'equivoco si dissolve quando le due cose si mescolano ed è troppo tardi per ragionare..
    passione è anche voler poeesdere.. passione è amore... anche!
    bella..
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0