username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sperando che aprissi l'ombrello

Ti ho donato un volto nuovo,
quello che dipinsero
pittori raffinati e pazzi.
Mi piacque e mi ci abbandonai
in cerca di sogni e storie,
dentro cui accartocciare idee
e versi mostri,
tanto per non sentire la polvere
che, come la noia,
ha il sapore acidulo del sangue.
Di questa realtà
ho colorato il cielo d'azzurro,
mentre la pioggia
mi bagnava fin nel midollo
sperando che aprissi l'ombrello.

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 20/07/2013 08:08
    Ti ho donato la mia follia... ed in questo viso.. mi abbandonai... fino al midollo...

    bellissima Silvia... vivere senza ombrello...
  • ciro giordano il 19/07/2013 20:53
    il potere salvifico dei sogni... Questo il pensiero che mi hai ispirato, condito però da da una sensazione di stanchezza, quella di chi ormai non crede più, appunto, ai sogni... molto triste, ma bella...
  • Antonio Garganese il 19/07/2013 19:36
    Immagini metaforiche di noia, polvere e sangue si tramutano con una pioggia purificatrice in un bel colore azzurro. Anche un acquazzone diventa inoffensivo quando c'è accanto qualcuno che ci ripara col suo ombrello. Molto introspettiva ed ottimistica. Piaciuta.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/07/2013 18:24
    UN VERSEGGIO DI SCHIETTEZZA...

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 21/07/2013 12:03
    Grazie Vincenzo della tua simpatica recensione e del tuo apprezzamento
  • silvia leuzzi il 19/07/2013 22:25
    Amici cari ho con piacere notato che ognuno di voi ha dato un'interpretazione diversa. Ognuno ha ragione perché dentro il vaso della poesia è possibile trovare le più disparate emozioni. L'importante è emozionarsi ancora, nonostante tutto. Grazie della vostra attenzione
  • Maddy il 19/07/2013 17:48
    Bella mi piace, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0