accedi   |   crea nuovo account

Ragazze come TE

Ragazze interrotte
sole, stanche, sveglie nel buio della notte
ragazze pensierose
stanche degli uomini e di petali di rose
ragazze con i trucchi
sui tacchi delle mamme
ragazze meretrici
in cerca di uomini come predatrici
ragazze chiuse in gabbia
nascondono parole di speranza e rabbia
ragazze manichini
in vendita come nelle vetrine
dei grandi magazzini
ridono, sorridono, seducono
tremano, fingono, gridano
Ragazze senza voce
Perdute nell'oblio
Chiuse e protette in casa di Dio,
Ragazze timide e maliziose
Che arrossiscono dinanzi a certe cose
Ragazze con il Burqa
Emarginate, Frustate, lapidate,
Delle loro libertà vengon private
Ragazza in mini gonna
Mezza nuda solo per sentirsi donna
Ragazze innamorate che fan l'amore
In riva al mare
In una notte d'estate
Ragazze molestate
Ragazze mai cresciute
Ragazze in canottiera
Ragazze tatuate,
cattive nell'aspetto
Ma colme di rispetto
Ragazze incinte e accasate,
fanno da balia alle piccole creature che Dio le ha donate
Un bimbo al seno prende il latte
Mentre stirano camicie e cravatte
Ragazze di carriera
Principesse, camioniste, bidelle
Dottoresse, maestre e professoresse
Ragazze pervertite, lasciate, divertite
E mai giustificate
Bambine senza nomi
Donne mai nate
Ragazze disprezzate, desiderate, sognate, inventate
Ragazze amate e mai dimenticate
Ragazze, come te.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/07/2013 21:08
    Non solo lei hai colto... Perché sei uno che sa "cogliere".
    Il tuo vero nome è sensibilità. La tua anima è sensibilità.
  • Anonimo il 19/07/2013 20:33
    L'autore elenca aspetti vari, negativi, effimeri e futili, sulle ragazze, descrivendole in maniera poeticamente "pittoresca". Originali versi che trasmettono tristezza, forse in seguito ad una deludente esperienza amorosa.

5 commenti:

  • vincent corbo il 31/07/2013 15:26
    Molto gradevole, scorrevole, dopo averla letta vien voglia di leggerla una seconda volta.
  • Anonimo il 31/07/2013 09:15
    poesia stupefacente... descrittiva ed emozionante, davvero originale
  • SalvatoreCierro il 31/07/2013 09:05
    Arcangelo non so come fai, non intravedo nulla di soggettivo, anzi Nico qui ha mostrato di essere un vero amante delle donne non disprezzando nemmeno quelle che hanno in evidenza più difetti che pregi. Lo scorrere fluido delle parole che scrivi è la costante delle tue poesie, sempre molto piacevoli da leggere, bravo Nico
  • rainalda torresini il 29/07/2013 22:21
    avevi ragione tu. la tua analisi è molto approfondita sui diversi profili di donna
  • Anonimo il 19/07/2013 22:32
    Non ho mai incontrato nessun uomo parlare così delle donne. Mi sono sentita davvero descritta... bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0