PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La strada non sarebbe così frequentata

Il gioco degli specchi
si presta per maghi,
adorabili carogne
che sanno giocare con le ombre.

Salviamo il vero dallo scherno
è inutile tenere gli occhi chiusi,
è lontano il tempo che ci divide.
La passione è un boccone
di cui non ci può privare.

Oltre quello che sembra,
una selva oscura
di cui padre Dante
smarrì la via,
è un mondo magico
in cui perdere la ragione

... se si trattasse di magre buche
la strada non sarebbe così frequentata



21/7/2013

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/07/2013 17:38
    Certamente il male ha una sua forza attrattiva, altrimenti non sarebbe così seguito. Ma altrettanto potente è l'amaro che lascia in bocca... a chi non ci faccia l'abitudine, anzi continui a trovarlo dolce. E questo è il danno maggiore, ciò che rende poi difficile risalire la corrente. Ma chi il gusto tutto diverso del bene l'ha provato, sempre può riuscirci. Troppo intensamente e continuamente lo desidera!
  • Antonio Garganese il 21/07/2013 07:07
    Una ricerca di autenticità, con le immagini particolari che ti sono congeniali. Quando i sensi si liberano, secondo te, mi par di capire, ci si abbandona al vero. Per fortuna non sempre ma se accade in determinate circostanze, è piacevole.

3 commenti:

  • Anonimo il 22/07/2013 09:51
    Cara Silvia, mai mi permetterei di affermare, dopo la lettura di qualsiasi testo "Tu certamente vuoi dire che..." A me questa volta era <sembrato di capire> tu volessi sottolineare che, se certe strade sono tanto frequentate, un'attrattiva devono pur averla... Ed è su questo che ho poi riflettuto, trovandomi ora d'accordo anche con Antonio che prima non avevo letto. Mi piacerebbe davvero capire quale concetto tu, invece, volessi sottolineare.
  • silvia leuzzi il 22/07/2013 08:54
    Cara Vera hai dato alla poesia un'interpretazione tutta tua personale e questo mi fa piacere anche se quello di cui parlavo io - non era il male o il bene ma va bene mi fa piacere quando ci si vede dell'altro. Un bacio e grazie di tutto
  • silvia leuzzi il 21/07/2013 12:06
    È proprio in quelle mio caro amico... ahahahahha ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0