PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tempesta estiva

Il sole batteva forte sulle sue labbra
La pelle di una bellezza nuova appariva,
l’aria, di un colore nuovo, era leggera.

Una nube,
forse invidiosa di tanta luce
nata da tanto calore,
il cielo in tempesta rende,
e fulmini e tuoni tutto d’un tratto mena.

Di tanto sereno fino a poco
La memoria ne è presto priva,
ma la fronte ed il petto bagnati
nascondono a lungo una triste ferita.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • adriano pasquale il 27/08/2007 14:06
    Il nostro cuore è spesso in tempesta... Prima o poi tutti riconosceremo il nostro cielo sereno.
  • Anonimo il 27/08/2007 10:03
    Le tempeste estive regalano profumi e colori capaci di empire l' anima vogliosa di emozioni, anche disposta a subire tanta sofferenza e malinconia. Bravo
  • laura cuppone il 26/08/2007 23:21
    romantica e un po' triste..
    io adoro le tempeste, soprattutto quelle estive..
    dirompenti, improvvise, potenti, fresche.. immediate, impreviste...
    poesia anche un po' malinconica..
    ciao
    L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0