PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sul tavolo merenda

Niente a che vedere hanno gli occhi del cielo con l'estate.

Vera mente è il cuore bollente da oriente ad occidente del ricordo,
muretti febbrili danno spazio all'ozio e quell'erba in ciuffi,
scapigliati giochi, una tregua imposta da fiati in ostaggio,
le risate riscattano,
sul tavolo merenda,
mi si renda l'intaglio di quel dolce viaggio.

 

3
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 23/08/2013 21:52
    Capolavoro di sentimento emotivo e originalità stilistica, metrica e di ricerca, su un fatto di cui tutti noi abbiamo un ricordo, per fortuna, meraviglioso. Un buon fine settimana.

1 commenti:

  • augusto villa il 29/09/2013 16:08
    Mi affianco al commento di Raffaele... Davvero complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0