PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Piave oggi

Da 'no ponte
lo miro
e mormorare ancora
lo odo,
seppur cheto ormai,
lo Suo ardore,
lo valore de allor
non scova.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/07/2013 14:02
    Quella volta il Piave mormorò "Non passa lo straniero". Oggi, mormorerebbe, non passa l'Italiano, perché in tanti vorrebbero scappare.
    A parte la battura, bellissimo ricordo don, molto apprezzato.
  • Antonio Garganese il 23/07/2013 12:29
    Non so se quei nobili ideali cui tu fai riferimento esistano ancora, credo di sì. Certo, oggi è assai più comodo averne altri molto meno impegnativi. Hai fatto bene a scrivere quest'opera. Bravo.

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 23/07/2013 14:33
    ... oggi, se potesse... lancerebbe un grido di dolore...
    ... "mai più guerre!"... a difesa dei tanti uomini che vide morire...
    bellissima Don!!!
  • Anonimo il 23/07/2013 14:02
    Quella volta il Piave mormorò "Non passa lo straniero". Oggi, mormorerebbe, non passa l'Italiano, perché in tanti vorrebbero scappare.
    A parte la battuta, bellissimo ricordo don, molto apprezzato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0