accedi   |   crea nuovo account

Il mercatino

Al mercatino andava di mattino
in compagnia del sol che levava.
Cercava di scovar tra l'anticaglie,
vecchiumi, scarti e cianfrusaglie
ed ogni cosa che gl'interessava.
Quel giorno sopra d'un banchetto,
ben'esposte in un canestrino
un mazzetto di lettere legate
ai lati con un bel nastrino.
Chiese, s'intenerì, pagò e le prese.
Lo ruotava in mano pensieroso,
quasi sapesse che qualcosa
d'immortale e strano nascondesse.
Una strana eredità quotidiana
che senza tema valicò la storia
forse senza peso e senza gloria,
come un giorno sarà anche per noi.
Poi quando le lesse si commosse.
Cinque messaggi di un legionario
scritti sul dorso di un calendario,
quattro parlavano d'amore
la quinta gli trafisse il cuore:
sono finito in mano dei ribelli
per l'ultima volta baciami i gemelli
non so che dire a te amore amato
anch'io domani sarò fucilato.
Eran datate millenovecento...
e l'amatore si riprese a stento.

 

4
7 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 04/08/2013 10:50
    Permettimi di associarmi al coro, ed aggiunger i miei più vivi complimenti!
  • giuliano cimino il 29/07/2013 23:35
    solita classe ed emozione in questa opera.. emzionante
  • Anonimo il 29/07/2013 15:10
    Molto bella Ugo, dietro ogni oggetto antico, si nasconde un vissuto, magari lontano dai nostri più immediati interessi.
  • Raffaele Arena il 26/07/2013 21:55
    Immagine davvero molto emozionante, scritta con la solita bravura. Complimenti.
  • Anonimo il 26/07/2013 20:58
    Da brivido... intenso. Per l'emozione che suscita, tragica e dolcissima insieme.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/07/2013 17:47
    IL MERCATINO DELLLA VITA FREQUENTATO APPASSIONATAMENTE CON RIMEMBRANZE D'ACUTO INTERESSE... IL MIO ELOGIO...

7 commenti:

  • salvo ragonesi il 05/09/2013 07:43
    Molto bella. sempre al top con le tue meravigliose. ciao. salvo
  • nicoletta spina il 14/08/2013 20:53
    Sempre emozionante leggere i tuoi versi... dalla dolcezza arrivi ad un triste epilogo accompagnando il lettore con rime perfette parlando di vita che perfetta non e'.
    Un abbraccio
  • Anonimo il 29/07/2013 18:10
    Adoro andare per i mercatini... hanno un vissuto che mi ha sempre affascinato.
    Bravo Ugo. Molto bella!
  • Alessandro il 29/07/2013 14:51
    Il fascino dei mercatini dell'usato, la riscoperta di un tesoro da soffitta.
  • anna rita pincopallo il 28/07/2013 10:45
    poesia bellissima anche se triste... emozioni di un lontano vissuto, che per un attimo "rivivono", trasmettendo tutto l'amore e il dolore di quel momento bravissimo
  • Anonimo il 27/07/2013 14:41
    versi che toccano il cuore... sei un maestro nel regalare emozioni... magari erano dirette a lei... grande Ugo un piacere leggere le tue splendide opere un bacione
  • Anonimo il 27/07/2013 09:12
    Abito vicino Porta Portese e spesso mi capita di sbirciare tra vecchissime foto, cartoline postali e lettere di chissà chi ma... non approfondisco, mi pare di violare le vite di sconosciuti e provo comunque tenerezza, quella che invece tu hai anche sapientemente descritta da vero Poeta qual sei, emozionando.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0