PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio cuore per il cardinale Tonini

Signore,
or soltanto forse saprò
se quel magnete che mi desti a cuore
perchè d'anime di poveri e sconfitti
ristoro mi svelassi e fossi
consolatore e demiurgo di rinascita,
adempiuto abbia davvero
la sua ardua ma tanto seducente missione.
Esser non poteva soltanto
virgola di dorata poesia
questa carezza vivificante
della mia fedele compagna teologia,
questo mi sussurrarono
i miei anni
rimasti sempre lievi
ascolta chi non ha voce,
sii del silenzio o dell'urlare
di chi impotente e prostrato soffre
foce di incessante preghiera,
o uscio trasparente da valicare,
perchè per te quel Dio si sveli,
che plasmato ti ha
con le cellule immortali
dell'autentico amare.
Ruggiscono la povertà e l'inedia,
il grido smarrito della gente sola,
anche nella festaiola cornice,
di questa terra romagnola.
Sono e resterò
Ersilio Tonini
e un augurio ora vi posso fare;
che i vostri cuori
sempre scintillino bambini
pronti a donarsi e donare.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ciro giordano il 28/07/2013 15:07
    è la tua seconda dedica di oggi, che mi trova pienamente d'accordo... fu uomo, soprattutto prete, anche da cardinale, e spesso ho fantasticato che solo uno come lui, eletto papa, avrebbe potuto salvare la chiesa... Belle e toccanti le tue parole

3 commenti:

  • Luciano il 28/07/2013 22:16
    ... grazie Cristiano per la risposta e te l'ho anche pubblicata sul mio diario Facebook. Saluti
  • cristiano comelli il 28/07/2013 21:59
    Grazie ad ambedue, l'importante è ora che un messaggio d'amore e fratellanza come quello lasciato dal cardinale Tonini, e non soltanto a parole, viva nei comportamenti di ognuno di noi. A partire da me.
  • Luciano il 28/07/2013 21:36
    Bella questa tua poesia dedicata alla scomparsa del Card. Tonini, nella sua Ravenna che dista pochi km, da dove abito.
    Un grande sacerdote della Chiesa dove ha lasciato il segno, un grande esempio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0