PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vorrei solo... silenzio

Rumori assordanti
incessanti.

Dannazione
ascoltare
solo rumore.

Graffiano in questa scatola di vermi
che escono da ogni parete
trasudano
come pioggia incessante
scalfiscono le pareti.

Forse un orso polare sui pattini, sarebbe più silenzioso.

Vorrei un baratto

è un'imboscata.

Si copre la voce dell'attore
sul palcoscenico della realtà
nell'affresco corale
dimentica la sua parte.

Si stende al suolo nel buio torbido
desideroso di silenzio
nella santa risoluzione
inquietante
chiude le orecchie


e muore.

 

3
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 19/09/2013 19:04
    Dolore, sofferenza, tormento, nelle tue parole, con la voglia di silenzio, come per ritirarsi dal mondo.
  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2013 10:54
    Un laudo per questa tua bellissima!
  • giuliano cimino il 29/07/2013 23:38
    solamente i veri poeti ricercano il silenzio e tu lo sei certamente, complimenti infiniti
  • Rocco Michele LETTINI il 29/07/2013 14:49
    EUGENIA... TI CONFESSO LO VORREI ANCH'IO... TANTI RUMORI EMPIONO IL MIO VIATICO QUOTIDIANO D'INDESCRIVIBILE NERVOSO...
    VERSI DILIGENTEMENTE LASCIATI...
  • Anonimo il 29/07/2013 13:12
    Un silenzio che solo la persona sensibile e in profonda ricerca, può apprezzare e desiderare.
    Ma tutto tende a far coincidere il silenzio di ciadcuno, con la voce del frastuono, prestabilita e tendente ad orientare e ad unificare tutti verso quell'unica realtà.
    Cosa assurda quanto inaccettabile per la dignità e la unicità di ciascuno.
    Questo ci leggo. Complimenti!

4 commenti:

  • SalvatoreCierro il 31/07/2013 10:30
    la poesia mi piace con tutte le sue figure, ma vado un po controcorrente con il pensiero, Alessandro dice bene che ci vuole silenzio per pensare, ma bisogna comunque pensare quello che ascoltiamo e quello che vediamo. L'attimo di silenzio è necessario, un mondo muto a me non piace ci vuole un forte senso di comunità
  • denny red. il 30/07/2013 00:54
    Forse un orso sui pattini,
    sarebbe più silenzioso.
    Che dire di questa tua.. tuo silenzio? Dico solo che..
    Che è Bellissima! Brava Eugenia.
  • Anonimo il 29/07/2013 17:46
    Eugenia condivdo il tuo pensiero. Viviamo in un mondo di troppo rumore in tutti i sensi...
    Molto bella e sentita.
    Brava Eugenia.
  • Alessandro il 29/07/2013 14:11
    Questo mondo, come dici tu, fa troppo rumore, troppo per pensare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0