accedi   |   crea nuovo account

Tutto per far scena

Di quelle immagini
che sfilano in passerella
con o senza la gonnella,
facce dipinte come orgasmi disegnati
per un'allegria da baraccone:
tutto per far scena e per passare la sera.

Corpi che si offrono
per gli orgasmi altrui;
crude violenze di consenzienti
bocche prominenti,
che suggono tra i denti
pietoso veleno
che le vuole sorridenti

 

1
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ciro giordano il 02/08/2013 22:33
    fin troppo noto questo rituale... Decisamente è come dici tu, alla fine si rischia di passare per moralisti ma è la dignità umana che si autodistrugge così... l'ho gustata come un frutto amaro ma salutare...
  • Antonio Garganese il 02/08/2013 08:31
    Il mondo di plastica dello star system e delle fotomodelle, ottimamente disegnato con estrema sincerità. Per quanto è falso. Acuta.
  • Alessandro il 02/08/2013 00:10
    L'odierna fiera delle apparenze, che rendi alla perfezione senza lesinare sul giusto sdegno.

7 commenti:

  • silvia leuzzi il 10/08/2013 16:21
    Grazie Fabio
  • Fabio Magris il 10/08/2013 14:22
    Una passerella davvero triste e umanamente vuota. Vedo che sei capace di toccare tanti e tanti temi vari. Notevole.
  • silvia leuzzi il 03/08/2013 16:08
    Grazie amici miei grazie davvero
  • Anonimo il 03/08/2013 14:52
    Il mondo dell'immagine di benessere ostentata ad ogni costo, tra la plastica dei pensieri e chirurghi estetici per trasformarci in manichini approssimativi. Condivido ogni tuo verso. Complimenti.
  • stella luce il 03/08/2013 14:45
    versi di denuncia verso un mondo patinato che sfrutta il corpo e l'immagine per il solo scopo del godere di un attimo... tutto per far scegna ove il tutto è esattamente ciò che non è... bravissima
  • silvia leuzzi il 02/08/2013 21:54
    Grazie Antonio è la passerella dell'infelicità guardata
  • silvia leuzzi il 02/08/2013 08:04
    Alessandro mi gratifica la tua attenzione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0