accedi   |   crea nuovo account

Nemo-Polifemo

Non mi oppongo
all'infelicità dell'affetto
se così deve essere.
Non penso
a sforzate solitudini
di persone speciali
Nemo
o Polifemo
entrambi tristi nell'immensità dell'acqua

Penso invece
che è abbastanza buona
la mia anima, non in cerca
di pensieri rabbiosi, ma di un Alas
che ama un cuore cresciuto nell'oppressione
e dice grazie a chi sa cantare i miei sogni con allegria

 

l'autore roberto caterina ha riportato queste note sull'opera

Alas oltre ad essere un'invocazione (tipo Ahimè) è lo scrittore spagnolo Leopoldo Garcia-Alas y Urena (1852-1901).


1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/08/2013 15:17
    PARTICOLARE NEL RIFLESSIVO...

2 commenti:

  • Anonimo il 02/08/2013 16:46
    Bellissima, soprattutto la chiusa.
  • Anonimo il 02/08/2013 13:32
    Nemo Polifemo in patria!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0