PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ripescando dal cilindro della mente

Le sottili lamelle,
che rivestono il cuore,
si lasciano scuotere dolcemente
dal sussurro della voce,
che è fatta di inconsistenza,
di poetica conoscenza.

Sono i pensieri che frusciano,
come fronde spoglie
dell'albero vecchio della vita,
ripescando dal cilindro della mente
quel coniglio,
che avevo cucinato con tante spezie

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 07/08/2013 22:48
    Un coniglio da tirare fuori con molta maestria, anche se è già stato cucinato... Buona estate Silvia..
  • Rocco Michele LETTINI il 07/08/2013 22:27
    HAI ESTRATTO DAL TUO CILINDRO UN METAFORIZZANTE VERSEGGIO CHE LASCIA PENSARE A LE STRANEZZE DEL CORSO VITALE...

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 08/08/2013 16:38
    Grazie Antonio hai colto nel segno ahahahhaha ciao
  • Antonio Garganese il 08/08/2013 03:13
    Leggendola con attenzione questa fantasiosa metafora prelude a belle sensazioni mai del tutto dimenticate, forse riposte ma pronte per essere vissute con rinnovato entusiasmo. Mi piace, assai positiva.
  • silvia leuzzi il 07/08/2013 22:51
    Grazie Roberto pure a te
  • silvia leuzzi il 07/08/2013 22:48
    Che carino che sei Rocco caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0