PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sole che cade

L’azzurro bagna la sera ormai tinta di rosso,
il fuoco si spegne nel mare, lentamente.

L’illusione dell’ultimo raggio
Abbaglia la vela stanca
Del pescatore sognante,
immerso nel mare di luce.

Un’ala di gabbiano rompe il silenzio:
si solleva dalla terra crudele
e vola verso la bellezza infinita.

Due ombre coprono il mare ed il sole,
entrano nella giostra del mondo
ed escono in silenzio:
il mare ed il cielo li avvolgono.

L’ultimo raggio divide per l’ultima volta il mare,
per poi cadere dietro l’immenso:
il sole non fa rumore quando scende.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Luciano Sansone il 29/08/2007 22:49
    Non ho parole: bellissima.
  • laura cuppone il 29/08/2007 00:58
    rosso nell'azzurro
    fuoco nell'acqua
    quante volte ne ho seguito la musica.. fino all'ultima nota..
    nessun rumore.. solo pace..
    bella
    ciao L
  • celeste il 28/08/2007 22:16
    Perchè il pescatore sognante ha la vela stanca? troppe tasse da pagare?
  • Luigi Lucantoni il 28/08/2007 18:54
    Mi piace molto e così visiva, dovrebbero esserci le poesie impressioniste. L'unica nota un po' stonata e quell'"ala di gabbiano"; potrebbe essere una coincidenza ma mi pare fin troppo evidente che l'hai ripresa da Pascoli.
  • Anonimo il 28/08/2007 13:55
    Veramente un bel tramonto. Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0