accedi   |   crea nuovo account

A metà estate

L'astro d'oro
a l'elevazione mariana
se move,
e lo dì
Signor
diviene.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Ne lo simbolo de la Croce, martirio de lo figlio.


4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/08/2013 13:42
    Celebrazione raffinata del sacro. Complimenti.
  • Alessandro il 11/08/2013 23:55
    Sacralità che incute suggestione per gli antichi riti.
  • Nicola Lo Conte il 11/08/2013 20:43
    Bei versi, molto suggestivi, in un'atmosfera sacra.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/08/2013 15:49
    La religiosità in primis... il mio elogio...

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 11/08/2013 20:10
    profondo e spirituale bravo
  • Vincenzo Capitanucci il 11/08/2013 14:26
    lo dico per Te... Don.. per la Tua immagine... e per il Tuo essere... in costante crescita... fai delle poesie come questa altamente spirituali... e poi Ti perdi in piccole cose... almeno dal mio punto di vista...
  • Don Pompeo Mongiello il 11/08/2013 14:19
    Non si riferisce a te, mio caro Vincenzo. Direi più un duetto. Ma se ti dà tanto fastidio, fammelo sapere, ed io la cancello.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/08/2013 14:09
    nella luce dell'astro d'oro... l'anima s'eleva... ed il Dì... ( quasi una particella del verbo dire )diventa Signore dell'avvenire...
    Sei un buon Poeta.. Don ... su questo non c'è dubbio... e sai quanto Ti stimo... ma c'è un lato ombroso del Tuo carattere...(son sempre stato sincero con Te.. e non Te ne perdono una perché Ti voglio bene...) che dovresti " gommare " quello che Ti fa scrivere... agli infedeli..( riflettici sopra proma di reagire )
    poi se vuoi mandarmi al diavolo... non c'è problema.. all'inferno ci sto di casa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0