PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno d'estate

Casa che prende come fuoco
tanto il caldo ivi impera
vorrei trovar nuovo loco

ma stà per finire il gioco
aspetto la fresca sera
un pensiero d'amorr trovo.

Se non ricambiato che lotto
per sentir la sensazione vera
di innamorarsi non per gioco,

la notte scende lenta, in toto
e per l'indomani una chimera
devo inventarmi come scopo

che abbia occhi celesti chiaro
e baci come una bella fata
che abbraccio, poco a poco.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/08/2013 07:23
    SOGNO D'ESTATE AGOGNATO NEL TETRO DI UNA STANZA E SOLAMENTE UNA CHIMERA DA INVENTARSI PER SORRIDERE... ME3LANCONICA E TOCCANTE NE LA SUA PROFONDA SEQUELA...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0