accedi   |   crea nuovo account

Infinatamente dolore

Infinitamente dolore
inseguito
al richiamo
del sangue,
goccia dopo goccia,
rivolo dopo rivolo,
a impietosire
pure la morte...
E esanime è così l'urlo
nell'ultimo sfogo.
Il demone assegna
la sua sentenza...
senza intendere difese
a immobilizzare
atti scellerati.
Perseguitando,
a dimostrare potenza,
uccidendo
per avvalorare onnipotenza.
Sulle lapidi crescono
dolci volti femminei,
un sorriso,
uno sguardo,
un sogno
a incorniciare eterni di essi
usuale sacrificio,
inferto in nome di una vita
da sconfiggere con la follia.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/08/2013 15:46
    VERSEGGIO ELOQUENTE FORGIATO DILIGENTEMENTE...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0