PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chi ascolterebbe

... e poi questo vuoto
che non si governa
scava se stessso
trivella giù, più giù
sino a raggiungere gli
abissi della nausea
le viscere della coscienza
e prosegue prosegue
non ha fine...
che dolore...
non si può spiegare...
... d'altronde chi ascolterebbe
se tentassi di raccontare?

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/08/2013 15:56
    Ho postato qualche giorno fa su questo sito un mio acrostico COSA NE SAI e un aforisma CONDIVIDERE che portano alla tua stessa riflessione diligentemente lasciata in versi...
    Nessuno condivide il dolore altrui se non è provato personalmente.

4 commenti:

  • manuela tosti il 01/02/2015 19:12
    D'altronde all'apparenza appaiono ascoltatori interessati, ma moltitudini di volte sono ipocriti, e sentono solo il proprio..
  • Ely xx il 18/08/2013 19:37
    nessuno ascolterebbe, te lo posso assicurare. NES-SU-NO.
    "Ognuno in fondo perso dietro il suo facebook..." (cit. Vasco Rossi).
  • Caterina Russotti il 18/08/2013 16:23
    Già chi ascolterebbe? In un mondo dove spesso si, corre e non ci si sofferma ad aiutare chi mi sta vicino? Bella e riflessiva.
  • loretta margherita citarei il 18/08/2013 15:30
    il dolore sono pochi a condividerlo, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0