accedi   |   crea nuovo account

Calore

Le luci illuminano le fiamme
che scorrono sulle spalle e sfiorano il seno.
Le mani scivolano su fogli ruvidi
e toccano penne pieni di pensieri.
Le fiamme ballano ad ogni frase
che brucia.
Le luci scaldano la pelle,
la quale cerca di scappare dal freddo che la opprime.
Un bicchiere di vino viene illuminato
mentre sfiora le labbra rosse e piene di sete.
L'aspro sapore del vino scioglie le fiamme e annebbia il cervello.
La mano,
illuminata dal calore delle candele,
continua a scorrere
imperterrita.
Solo un soffio di realtà può fermarla.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Eva il 18/08/2013 20:07
    Ottimo intuito luigi
  • Eva il 18/08/2013 20:06
    Grazie mille a tutti...è la prima volta che pubblico qualcosa che scrivo...
  • Anonimo il 18/08/2013 20:04
    Mi è piaciuta un botto. Brava!!!
  • luigi deluca il 18/08/2013 18:38
    devo ammettere che come esordio mi lasci un po sconcertato, scrivi in modo abbastanza forte, e oserei dire anche triste, ovviamente non conoscendoti devo affidarmi al solo intuito, gigi
  • Caterina Russotti il 18/08/2013 16:34
    Il calore umano.. cercato e desiderato nella realtà di tutti i giorni. Molto bella
  • Rocco Michele LETTINI il 18/08/2013 16:02
    Calore... la carezza che rallegra!
    Questo tento come slogan nello scorrere il tuo attento forgiato.
  • loretta margherita citarei il 18/08/2013 15:25
    molto apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0