accedi   |   crea nuovo account

Stagno

La carpa nello stagno
sa che il suo silenzio
è infinito
e il suo movimento
disegna eleganti sorrisi.

Manca
il calore di un
mandolino e la voce
talvolta
è un passo non fatto
per raggiugere la felicità.

Ma
non occorre essere sempre paziente
una corsa improvvisa
sul fondo melmoso
annulla la trasparenza
e sa dare al silenzio
un tono scuro
che libera
la passione dai suoi No.

Se una regola è un dono
non compreso
la libertà rimane un sogno
non fatto
ma che canta
dal fondo invisibile
di uno stagno.

 

3
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/08/2013 10:19
    Cotanto metaforico verseggio postato saggiamente...

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 19/08/2013 09:12
    Oggi.. 19 agosto... si va a pesca nello stagno.. a ripescare un con un filo di piombo il sogno d'oro..
    Bellisima Roberto... una carpa dall'umana scarpa... dal melmoso passo non fatto... nell'infinito canto...
    è una bambolina.. e si difende come può... dietro la vetrina dei suoi no... no no no... M. P.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0