accedi   |   crea nuovo account

Aldo 4000

Hai avuto il tempo di sperare o
hai preferito guardare
per l'ultima volta il cielo?

Che hai pensato
in quei cento metri
veloci come la vita?

Anche solo per un attimo, torna
e raccontami
di quanto sia facile morire.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 30/08/2013 17:24
    una lucida visione che riporta nostalgia per ciò che non c'è più
    triste e bellissa
  • LIAN99 il 22/08/2013 23:23
    Troppo bella, per me, questa poesia; incisiva e lapidaria come una lirica di "Spoon River". Flash in successione che scandiscono gli ultimi istanti di una Vita e l'intensità di un'amicizia.

10 commenti:

  • augusto villa il 03/09/2013 10:55
    Dici bene... Fatina svolazzante... Tra cielo e terra!
  • nicoletta spina il 02/09/2013 21:27
    ... senza parole, commossa ed emozionata...
    un abbraccio di empatia ed amicizia...
  • laura cuppone il 02/09/2013 04:53
    ...
    Tra cielo e terra...
    ...

    Ti sono vicina...

    Laura
  • tabellina il 21/08/2013 09:40
    Terribile perdere un amico così . E le domande restano senza risposte...
  • Caterina Russotti il 21/08/2013 00:36
    Il rammarico di aver perso un amico caro. Mille domande in tragedie assurde che lasciano il vuoto a chi rimane. Poesia profonda e molto bella
  • Maddy il 20/08/2013 22:00
    È triste non mi piace molto, ma ben fatta
  • SalvatoreCierro il 20/08/2013 21:49
    bella dedica, e belle parole che ci fanno capire quanto un evento del genere ci può far riflettere su tante cose essenziali, complimenti
  • Anonimo il 20/08/2013 19:39
    ... magari poter guardare il cielo e morire è come non accorgersene... senza sofferenza ci si trova altrove, nella sorpresa di ritrovarsi a vivere un altro sogno, come lo è stato la vita. Sono solita pensare che nessuno, nemmeno le persone a noi più care sono tornate a raccontarci e forse, chissà , si sta meglio che qui... Nel dolore sono versi che danno serenità. Bella bella, Augusto!
  • Vincenzo Capitanucci il 20/08/2013 18:53
    In prima lettura ho pensato ad un suicidio... poi con un piccola ricerca ho visto che era un incidente di montagna...
    bellissima Augusto... molto toccante...
    dimmi che hai guardato il cielo...
  • loretta margherita citarei il 20/08/2013 17:03
    bella e profonda poesia, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0