PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutto quello che resta di noi

vano il tentativo
d'impegnare la mente
altrove, il buttarmi a capofitto
nel lavoro per non pensarti

per non prendere coscienza
della tua lontananza, della tua indifferenza
che mi spezza il cuore.

Mi sono illusa
credendomi forte

nel pensare che il tempo trascorso
dal nostro distacco
avesse tracciato i suoi punti

e che solo ogni tanto
avrei colto il fiore
del tuo ricordo...

invece ancora
ti sento vivo nella mia anima
e per non soffrire
ad occhi aperti ti abbraccio
nella brevità di un sogno

sogno che stampa
sulle mie labbra
la tristezza di un sorriso...
tutto quello che resta
di noi.

 

3
7 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/08/2013 15:33
    Mi accoro al coro ed aggiungo semplicemente i miei più vivi complimenti!
  • Raffaele Arena il 25/08/2013 13:16
    Quanto romanticismo e sentita tristezza in questa tua bellissima. Dimostri grande sensibilità... che quando ci lasciano... lasciamo stare. Commovente. Speriamo in un nuovo amore, c'è solo il presente!!! Forza pesciolina!!!!!
  • roberto caterina il 22/08/2013 09:16
    illusioni, brevità del sogno e la tristezza del sorriso, ingredienti eterni dell'anima poetica..
  • Anonimo il 22/08/2013 08:10
    Ogni volta che fissiamo la nostra esistenza su di un punto solo, la priviamo d'infinite ricchezze.
  • Auro Lezzi il 22/08/2013 08:00
    Io continuo a sognare di vederti al di la... OLTRE... dove meriti di essere.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/08/2013 07:24
    Due verbi usati mirabilmente: Rimembrare e Rimpiangere.
    Solo questi restano dello scorrere vitale nel nostro presente e poi... tanta melanconia.
  • Antonio Garganese il 22/08/2013 06:56
    Poesia bellissima piena di rimpianto ma, non so, deve essere la sensazione di un momento. L'indifferenza cui fai riferimento rende l'idea che in fondo qualche ragione l'hai anche tu. Tieniti il bel ricordo che nessuno ti porta via e vai avanti. Con fiducia. Ciao.

7 commenti:

  • Fabio Mancini il 26/08/2013 20:30
    Tristissima! Un abbraccio, Fabio.
  • Anonimo il 25/08/2013 13:33
    Rileggendo, a distanza di tempo... Io credo che, quando un amore s'interrompa, due siano le cose sagge da fare: Capire se alla base ci siano nostri errori rimediabili, oppure quell'amore sia stato indirizzato su persona a noi assolutamente inadatta. In entrambi i casi, occorre poi determinazione, non distruggersi progressivamente in ricordi tanto dolorosi, quanto dannosi... Soprattutto inutili perché fanno solo sempre più male... stringono in una rete soffocante dalla quale è poi sempre più difficile uscire. Mi sento vicina alla tua sofferenza. Vera
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/08/2013 11:07
    Bella come sempre, brava.
  • Anonimo il 22/08/2013 15:44
    Una grande nostalgia narrata e descritta con versi maglistrali e ricercati. COmplimenti.
  • Anonimo il 22/08/2013 12:26
    Forte malinconia in versi molto introspettivi e profondi. Lirica apprezzata!
  • giuseppe gianpaolo casarini il 22/08/2013 09:12
    Forte è il rimpianto.. forte il ricordo.. forte questo desiderio..

    Bello e struggente è questo poetare della Poetessa dell'Amore!
  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2013 08:33
    fuggo nel lavoro... a capofitto... per non pensarti..
    Molto bella.. L'Or.. un movimento che spesso usiamo... per sfuggire al nostro pensare..
    luminoso il commento di Vera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0