PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Passeggiata notturna

A lo chiaror
de 'na luna plena,
rossa e grande,
lungo 'na deserta spiaggia
camminando vo
e su l'umida sabbia
le impronte
de li miei scalzi piedi
seminando vo;
mentre a colloquio
seriamente son
co' lo mio Io cosciente
sol.

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2013 11:32
    VOleva essere una recensione, chiedo scusa, Don.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/08/2013 10:31
    Una passeggiata per ritrovarsi nel sereno... Fantastico verseggio...
  • Anonimo il 22/08/2013 09:37
    Troppo, troppo, troppo bello questo tuo dipinto, Don. Mi fa venire una voglia di raggiungerti su quella spiaggia e dirti, con gioia: "Vedi, a volte ci sentiamo lontani l'uno dall'altro, anche qui dove tutti dovremmo sempre sentirci amici, e poi guarda come ora si cammina bene, dolcemente insieme!

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2013 12:22
    una passeggiata alla Petrarca... per imbarcarci sull'arca... arenata sulla sabbia...

    bravissimo Don... scalzi i piedi... umida e deserta la spiaggia.. un chiaror di luna in regia... ad illuminare la scena... pronte le onde...
  • Anonimo il 22/08/2013 11:31
    Toccante verseggio, in cui ti immergi in questa passeggiata notturna e ci porti con te. COmplimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0