accedi   |   crea nuovo account

In fondo ad una fossa.. piccole considerazioni sull'umanità

Castelli incrociati
dal vento raggirati
erano costruiti con sapienza
carta dopo carta
per arrivare sulla vetta.

Un colpo di vento,
arrivato lì per caso,
si abbatté sul costruito,

fu tabula rasa
di tutte le idee,
che eran finestre
di costruzioni fallaci,

Castelli incrociati
dal vento raggirati
le nostre povere esistenze!

Nella demenza dell'intelligenza
persero l'attimo di gustar l'essenza
ad inseguir inutile presenza
e un colpo di vento impietoso
le gittò in fondo a una fossa

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 22/08/2013 22:59
    bella visione Bob mi piace ascoltare le emozioni se ne suscito... grazie per la tua attenzione amico
  • Bob di Twin Peaks il 22/08/2013 22:47
    turbino nel colpo di vento anch'io, una nuova torre di babele o "il colle" nella capitale? ... sicuramente tutt'altro, ma da qui io la vedo così

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0