accedi   |   crea nuovo account

Ancora

Non può una nuova ruga
che profonda
mi attraversa la fronte
delimitare il mio infinito.
La magia che eterna mi arride,
porterà ancora corpo ed anima
là, dove amano le aquile.

 

4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 23/08/2013 23:16
    La magia d'un Amore che vola alto, non può lasciarsi sopraffare dagli oltraggi del Tempo e le rughe del corpo non valgono le rughe dell'Anima. Versi intensi e limpidi, permeati dalla forza di chi non intende lasciarsi trasportare dallo scorrere della Vita, ma vuole gustarne a pieno ogni attimo, senza mai abbandonare la speranza di sperimentare l'Infinito.
  • Anonimo il 23/08/2013 12:37
    Fino a quando fra terra e cielo vivremo, di entrambi dovremo cibarci... cercando di realizzare le nostre proprie combinazioni armoniche, quelle più adatte alla nostra migliore realizzazione.

4 commenti:

  • stella luce il 27/08/2013 14:00
    bellissima Auro... il tempo non può fermare ciò che dentro abbiamo e che sempre lo porteremo verso i voli del nostro cuore
  • Anonimo il 24/08/2013 23:58
    Hai fatto bene a sottolinearlo, Vera! Anch'io le mie osservazioni le faccio in privato perché le distrazioni accompagnano anche me ed è più corretto fare certe annotazioni in privato perché tutti possiamo sbagliare. Per questo ho sempre reso pubblica la mia email per consentire a chi lo desidera di scrivermi in privato anche se, scrivendo il mio nome e cognome su google, tutti riescono a rintracciarmi e sapere che faccio e dove vivo. Chi sono non c'é bisogno perché non mi piacciono i nick e neppure chi si nasconde dietro i nick.
    E chi mi vuole insultare ecco la mia email:
    santoro3000@alice. it
    Tranquilli non denuncio nessuno!
  • Anonimo il 24/08/2013 08:08
    Io l'accento mancante non gliel'ho fatto notare perché sono cose che prima facevo, onde permetterne la correzione, attraverso i messaggi privati, ora non si sa mai se arrivano oppure no. Comunque, niente di male, Katy, se lo hai detto qui... Si vede che tu sei più sensibile alle "rughe" di Auro, spesso distratto a causa dei suoi fantastici voli!
  • Anonimo il 23/08/2013 21:31
    Signor Auro, mi scuso se glielo faccio osservare, ma forse ha scritto un là, indicante il luogo, mancante d'accento.
    L'infinito dell'uomo non possiede rughe.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0