accedi   |   crea nuovo account

Noi

Una realtà, un sogno,
un verso che segna un impegno.
Come il mare che ruba la sabbia alla spiaggia
per darlo ad altro mare, a altra spiaggia.
Un amore rubato dal vero del cuore,
assaggiato, gustato ma lasciato a svanire
nel nero del suo dolore.

Noi,
schivanti le traiettorie del vento del tempo,
che logorano i momenti di tutte le vite,
vivi nella vita che tende alla morte,
vivi nella morte che non avrà più vita.

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/08/2013 09:42
    Fernando, quanto vorrei riuscire finalmente a capire, dopo tanti tuoi scritti quotidiani, di quale natura è questo tuo pessimismo!... Per te così significativo, addirittura, sembrerebbe, felice.
    Mi sa che per Te voglia dire realismo, autenticità... Perdonami, ma io il pessimismo continuo a considerarlo il modo più negativo, inutile di leggere la vita e le riflessioni tutte, le lotte belle e profonde che alla vita possono <davvero>, <autenticamente> cambiare volto.
    Con intenzionale, massimo rispetto.

8 commenti:

  • LacrimaSottile il 22/10/2013 16:13
    Una fine spezzata, lucida, ma molto intensa. È un piacere... L. S.
  • Anonimo il 26/08/2013 07:44
    Felice, Fernando, che Tu volessi parlare del <sempre> e non della fine!
  • Fernando il 25/08/2013 20:29
    io ringrazio tutti per i commenti,.. a te Vera che hai sempre un pensiero gentile per tutto e a tutti gli altri capaci sempre di stupirmi con i loro scritti e i loro pensieri,, volevo solo dare un senso agli ultimi versi della mia,,"vivi nella vita che tende alla morte,,, vivi nella morte che non avrà più vita,,, " queste tante parole hanno un solo significato,,,, "per sempre"..."Noi per sempre"...
    tante volte dalle cose brutte e dalle parole scure, si può tirare fuori un dolce e forte significato..

    grazie ancora
  • Anonimo il 25/08/2013 19:50
    Sì, scusa, Fernando, ti ho confuso con Ferdinando... Forse anche perché pure questo tuo aforisma ha una visione della vita simile...
  • loretta margherita citarei il 25/08/2013 18:18
    molto intensa, bella complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2013 15:35
    scusa Fernando... e non Ferdinando.. mi son confuso forse tratto in inganno dal commento di Vera... che probabilmente si riferiva a Ferdinando...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2013 10:35
    Noi... viviamo nella morte... in una morte che non avrà più vita... se non riusciamo a rubare dal cuore... mentre siamo in vita... il vero amore...

    Ottima Ferdinando... lucidità estrema...
  • Auro Lezzi il 25/08/2013 09:12
    Come dì: "E che campammo a fa"...