PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Noi

Una realtà, un sogno,
un verso che segna un impegno.
Come il mare che ruba la sabbia alla spiaggia
per darlo ad altro mare, a altra spiaggia.
Un amore rubato dal vero del cuore,
assaggiato, gustato ma lasciato a svanire
nel nero del suo dolore.

Noi,
schivanti le traiettorie del vento del tempo,
che logorano i momenti di tutte le vite,
vivi nella vita che tende alla morte,
vivi nella morte che non avrà più vita.

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/08/2013 09:42
    Fernando, quanto vorrei riuscire finalmente a capire, dopo tanti tuoi scritti quotidiani, di quale natura è questo tuo pessimismo!... Per te così significativo, addirittura, sembrerebbe, felice.
    Mi sa che per Te voglia dire realismo, autenticità... Perdonami, ma io il pessimismo continuo a considerarlo il modo più negativo, inutile di leggere la vita e le riflessioni tutte, le lotte belle e profonde che alla vita possono <davvero>, <autenticamente> cambiare volto.
    Con intenzionale, massimo rispetto.

8 commenti:

  • LacrimaSottile il 22/10/2013 16:13
    Una fine spezzata, lucida, ma molto intensa. È un piacere... L. S.
  • Anonimo il 26/08/2013 07:44
    Felice, Fernando, che Tu volessi parlare del <sempre> e non della fine!
  • Fernando il 25/08/2013 20:29
    io ringrazio tutti per i commenti,.. a te Vera che hai sempre un pensiero gentile per tutto e a tutti gli altri capaci sempre di stupirmi con i loro scritti e i loro pensieri,, volevo solo dare un senso agli ultimi versi della mia,,"vivi nella vita che tende alla morte,,, vivi nella morte che non avrà più vita,,, " queste tante parole hanno un solo significato,,,, "per sempre"..."Noi per sempre"...
    tante volte dalle cose brutte e dalle parole scure, si può tirare fuori un dolce e forte significato..

    grazie ancora
  • Anonimo il 25/08/2013 19:50
    Sì, scusa, Fernando, ti ho confuso con Ferdinando... Forse anche perché pure questo tuo aforisma ha una visione della vita simile...
  • loretta margherita citarei il 25/08/2013 18:18
    molto intensa, bella complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2013 15:35
    scusa Fernando... e non Ferdinando.. mi son confuso forse tratto in inganno dal commento di Vera... che probabilmente si riferiva a Ferdinando...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2013 10:35
    Noi... viviamo nella morte... in una morte che non avrà più vita... se non riusciamo a rubare dal cuore... mentre siamo in vita... il vero amore...

    Ottima Ferdinando... lucidità estrema...
  • Auro Lezzi il 25/08/2013 09:12
    Come dì: "E che campammo a fa"...