PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cavalieri d'Italia

Complice è la primavera, estate del tuo corteggiamento
Annidato lì, vicino allo stagno
Volteggi qua e là, in cerca della tua compagna
Ammaliato dal suo piumaggio bianco splendente e dalle sue esili
Lunghe zampe.
Immobile, ritto sulla zampa, contempli i suoi movimenti
E
Riverente innanzi a Lei,
Insceni una
Danza complicata ed elegante,
In cerca di consenso.
Tenero e giocoso è l'accoppiamento.
Avvolgi alla fine, la tua ala su di Lei in un protettivo abbraccio.
Liberi di camminare
Immensamente
Appagati.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/08/2013 15:36
    Mi associo ad Antonio, ma non vedo il nesso con i Cavalieri d'Italia.
  • Antonio Garganese il 25/08/2013 14:17
    Il contenuto è accattivante e positivo e rende piacevole la lettura di questo acrostico.

17 commenti:

  • stella luce il 30/08/2013 22:00
    che bella la tua descrizione di questo incontro d'amore... la natura se ben osservata è capace di poesia... e tu sei stata capace di coglierla... molto brava
  • Caterina Russotti il 27/08/2013 16:52
    Ok, allora grazie... Ci penserò ... proverò a chiudere gli occhi e ripensare a quel momento.. È poi vedremo cosa ne verrà fuori.
  • Anonimo il 27/08/2013 16:19
    Caterina, prosa deriva da prosaico, del popolo...è un vecchio termine che significa parlar normale, non in lirica, non in versi... non aulico insomma... la definizione può essere:
    Di linguaggio comune, non elevato; materialistico, limitato, privo di tensioni poetiche, ideali, spirituali... ma nella realtà la prosa è in sostanza il modo di scrivere dei racconti, degli aforismi, delle favole... tutto qui... un saluto.
  • Caterina Russotti il 27/08/2013 16:12
    Vedi che ignorante che sono in materia!?! Mamma cerbiatto per me è un racconto in forma fiabesco ironico della mia persona. Ahahah ok andrò a leggere cose una prosa.
  • Anonimo il 27/08/2013 15:28
    Come no? ma se hai scritto Mamma cerbiatto?...
  • Caterina Russotti il 27/08/2013 14:56
    Sarebbe sicuramente bello, ma ahimè ... Non so scrivere una prosa... Dovrei prima andare a vedere come si fa.. Grazie del consiglio.
  • Anonimo il 27/08/2013 12:17
    Ah, dimenticavo... sarà che sono un patito della prosa, ma una paginetta o due per descrivere queste meraviglie della natura in prosa, perchè no?... un saluto.
  • Anonimo il 27/08/2013 12:16
    Quindi è stata in vacanza a Santu Diadòru... che fortuna! Un Bell'acrostico, anche se non precisamente canonico... c'è stato un tempo che amavo scriverne ma diciamo così classici, con una sola parola per sillaba. Molto più difficile... ma al di là della forma usata sono stati ben descritti questi speciali fenicotteri rosa, o trampolieri, o non saprei come altro chiamarli. Certo che quelle gambette esili, lunghe e sproporzionate rispetto al corpo, di un rosa corallo che commuove sono davvero fantastiche. Brava lei ad averne parlato... un saluto
  • francesco scolaro il 27/08/2013 11:15
    Simpatico acrostico a sfondo naturalistico elaborato con intelligenza e competenza.
  • Fabio Mancini il 27/08/2013 07:32
    La natura sa sempre come sorprenderci e non sapevo che esistesse un uccello dal nome così curioso. Bella poesia e tu sempre brava. Un sorriso gentile, Fabio.
  • Caterina Russotti il 26/08/2013 17:10
    Grazie a tutti di cuore per i vostri commenti.. Kisss
  • Mario Bruno (Ciancia) il 26/08/2013 15:06
    Ho letto con molto piacere i tuoi versi.
    I miei complimenti
  • Anonimo il 25/08/2013 19:37
    Come sempre dico, ho grande considerazione per chi sa comporre versi rispettando certi vincoli. Questa lirica poi è gradevole e intrigante. Complimenti.
  • loretta margherita citarei il 25/08/2013 18:14
    bello il contenuto, molto brava
  • Caterina Russotti il 25/08/2013 16:58
    Grazie a te. Si, sono d'accordo con te.. la Sardegna è meravigliosa... È ci sarebbe tanto da scrivere.
  • Don Pompeo Mongiello il 25/08/2013 16:55
    A questo punto ti ringrazio della spiegazione e buone vacanze. La Sardegna è una delle nostre perle.
  • Caterina Russotti il 25/08/2013 16:48
    I cavalieri d'Italia, sono degli uccelli molto piccoli con lunghe zampette rosse che in questi giorni trovi qui negli stagni di S Teodoro in Sardegna assieme a tanti fenicotteri rosa. Ed è stato bello vederli da vicino mentre si corteggiavano.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0