PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La terra ed il cielo

Una spiaggia deserta:
due grandi dune ed il mare infinito intorno.

Un piccolo insetto solitario vaga,
vive dentro i suoi sassi,
conta le pietre e guarda le stelle;

una lacrima bagna i suoi tetti
mentre il vento sconvolge la notte.

Il mare e le dune non lo spaventano
Non lo toccano, non lo vedono:

Eppure ogni notte la grandezza lo assale
Con le sue mille lucciole nel cielo infinito.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 02/12/2008 21:22
    Uomo... piccolo insignificante insetto
    stupisci di fronte alla grandezza dell'Universo...
    Bella poesia... molto efficace.
    Bravo
  • il 05/11/2007 22:22
    Profonda ma leggera, mi piace...
    Grazie x il tuo commento
  • augusto villa il 11/09/2007 21:42
    Elegante, delicatamente efficace... Un quadro veramente ben dipinto!
    Complimenti!
  • IGNAZIO AMICO il 10/09/2007 09:53
    Poesia armoniosa, dolce, di grande delicatezza. Stupendo ed originale il mettere in relazione il piccolo
    e l'infinitamente grande. Applauso.
  • Manuela Terzo il 09/09/2007 19:38
    l'infinitamente piccolo e lo smisurato convivono nei tuoi versi delicatissimi in un'armonia che non è semplice restituire a parole. bravo.
  • sara rota il 01/09/2007 14:59
    Molto graziosa... ho letto note di romanticismo in ogni singolo verso. Bravo 9

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0