accedi   |   crea nuovo account

Oltre le vetrate

Non lascerò che entri nel cuore
questo nevischio novembrino.
Ho sulla pelle le tracce di un sole agostano
che non vorrei sfrattare dalle membra.

Mi adorna ancora di tepore
Mi seduce di frutti mielosi.
Non voglio socchiudere l'uscio
alla nuova stagione
che d'incognite ha piene le giare e i palmenti.

Ella avanza prodiga di vino novello
di asprigni cotogni
e vellutati melograni.

Esibendo credenziali di precoci brividi s'insedia
a raggelarmi l'anima contadina

Oh mio sole, non lasciarmi, resta.

C'è tempo per cedere lo scettro al generale inverno
che a pugni stretti respingo oltre.

Oltre le vetrate degli occhi!

 

4
7 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 17/09/2013 12:39
    Un serto floreale di questi fiori autunnali per questa tua bellissima!
  • Alessandro Moschini il 16/09/2013 22:36
    Veramente magnifica. Uno stupendo implorare alla bella stagione di prolungarsi.
  • Anonimo il 11/09/2013 15:32
    Una poesia che riesce magnificamente la nostra parte più sensibile e vera. Il passaggio, da una stagione all'altra, avviene esattamente come hai descritto. La qual cosa vale anche per tanti altri momenti della nostra vita, ma poi ci abituiamo al nuovo che avanza, pur senza perdere di vista le emozioni del vecchio. Molto bella!
  • Anonimo il 25/08/2013 19:47
    bella poesia, mi ha catturato... si nota una certa dimestichezza con il verseggio( chissà se si può dire) e devo ammettere che mi ha convinto appieno, sentendola quasi mia nell'ispirazione. Buona scelta delle parole e della cadenza, che poi diventa musicalità interiore.
    Tuttavia vorrei far notare che il sottoscritto non è attendibile come recensore di poesie essendo un appassionato di prosa, racconti, aforismi, romanzi in genere. Un saluto.

7 commenti:

  • luigi deluca il 18/09/2013 05:30
    per un errore di battuta ho scritto male, voglio dire
    CONCORDO al 100 per 100! ( come si fa a vivere senza sole?
  • luigi deluca il 18/09/2013 05:29
    " Oh mio sole, non lasciarmi, resta"
    Concordo al 100 per 1000
    gigi
  • augusto villa il 08/09/2013 17:41
    Molto bella... Tutta!...
    Qui... ogni verso entra nel cuore... Ottima.
    -------
  • stella luce il 30/08/2013 21:13
    viste le giornate che stanno arrivando leggere questi versi mette molta malinconia... quel sole vorremmo restasse sempre e non solo nella stagione del tempo ma anche del cuore... bei versi
  • Caterina Russotti il 25/08/2013 22:41
    La spensieratezza dell'estate passata, presente sulla pelle. Il calore del sole e la paura dell'incognito... che porterà la nuova stagione. Molto bella e ben raffigurata in entrambe le stagioni... Dal sole al vino novello... Piaciuta e gradita.
  • anna marinelli il 25/08/2013 20:40
    intanto, grazie Charles, per la belle parole.
  • loretta margherita citarei il 25/08/2013 17:52
    anche io vorrei che mai giungesse l'inverno, bellissima poesie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0