accedi   |   crea nuovo account

Deserto del cuore

Ciò che non proferisce
il cuore,
s'accresce
e se

affidato
tagli precisi
di lontananza
per l'allungo
d'inconsistenza vacua della notte

A fermare e dissuadere
i respiri, s'occupano le labbra
consumate del troppo enunciare

Intanto mi vesto di ciance d'un
tessuto pregiato,
lucente e posticcio.

E rimango, spargo sementi
e mi celo
sul crinale madido della sera

In ogni parte si sia appoggiato
espresso, un grammo del tuo odore

Per ogni parte mi renda
il deserto del cuore
a rinverdirmi d'amore

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 28/08/2013 22:32
    Poesia bellissima che di mostra grande sensibilità dell'autrice e ricerca lessicale. Forse la ricerca di una metrica più precisa potrebbe rendere questa tua un capolavoro... se vuoi te la riscrivo in un messaggio... ma non se non la vuoi. Bravissima comunque.

1 commenti:

  • Anonimo il 29/08/2013 11:17
    POesia intensa, molto bella.
    Per il resto, concordo con Raffaele, su come posizionare meglio la poesia.
    Brava Giulia.

    Ps: Grazie per il commento alla mia: A Irma.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0