accedi   |   crea nuovo account

Ciao

Ciao fratello,
come stai...
così lontano

che cosa fai.
Meno male
ancor talvolta

ci vediamo
per far due parole.

Ciao fratello
oggi come è andata
spero per te

una buona giornata.
In cui non ti sei
stancato troppo

che le tue energie,
son preziose,
per te e la tua famiglia.

Sai che, verrei da te
ma la cosa migliore
è restare qui.

Non ho il piglio
del viaggiatore
sono un pigro

della specie peggiore.
Ti mando un abbraccio
a te e tuo figlio,

un bacio alla moglie
e alla terra del sol levante.
Che quando si alzeranno

gli aerrei dall'Italia
per bombardar la Siria
chissà come finisce.

Siamo in mezzo al fuoco amico
pensa tu... forze la terza guerra
quella peggiore...

tutta politica e propaganda
di esseri alieni,
che ci comandano.

Ciao..

 

2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 30/08/2013 01:32
    Tema attuale ed importante trattato con semplicitá e per questo grandezza d'animo
    Molta musicalità e tenezza nel fraseggio diretto bella
  • LIAN99 il 29/08/2013 16:47
    Poesia che, nello stile colloquiale rivolto ad una persona cara, mette in campo temi di portata universale. È una lettera in versi che mette a nudo tutta la tenerezza ed insieme la fragilità e la drammaticità che caratterizzano l'essere umano.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/08/2013 15:15
    Ironia... e tanto sincero celato in sì mirabile verseggio...
  • Anonimo il 29/08/2013 14:25
    Versi intensi e di gran significato... da leggere con il cuore, oltre che con gli occhi... Bellissima complimenti molto bravo!!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0