accedi   |   crea nuovo account

Anima ribelle

Costi mi do convegno
Estremo bottino fra brezze marine.
E in quel modo mi distendo
Nel tuo fulvo di fiamma
E porpora come aurora
A spegnersi adagio
Al centro d'occhi spenti e muti

Senza pena si tratterrà
L'anima a questa mia alterigia
Pelle felpata d'indecente tesa

Ramingo sarà il candore
Di svestito d'anelito
Che goccia di pianto gioiso
Allo sfioro del tuo assiduo diverbio
Avverbio dolce e la bocca dové

O labbra distanti
Fra battiti di mani a chiudersi
Come tornadi di sabbia sapida
A sfogliare l'avarizia che ribatte
E periodica come pulviscolo
Che vive attimi senza tempo
Deflagrando nella pelle
Sull'emozione d'anima ribelle

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 30/08/2013 08:32
    Una lirica molto forte, composta di versi molto ricercati. Complimenti.

1 commenti:

  • augusto villa il 30/08/2013 17:18
    Molto elegante e bella... Bravissima. ----

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0