username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quest'amore

È con tenerezza che ti guardo
che ascolto la tua voce
sei il suono delle campane
che mi riporta qui
io ti amo così
sentendomi solo

E poi fianchi scoscesi
montagne
crepacci improvvisi
dolci, e pieni di mistero
un giorno chiaro
la tempesta
sorrisi, e lacrime
quest' amore
traccia, segno
uscio sempre aperto
per la mia stanza chiusa

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AlfaCentauri il 31/08/2013 08:53
    ... un po' come un'equazione... "l'amore sta a alla solitudine come l'uomo sta alle radici" e poi appartenenza... com'è giusto che sia!
  • silvia leuzzi il 30/08/2013 00:13
    Che bella questa tua visione dell'amore... ma la chiusa è amara e a ben rileggerla e l'amaritudine invade ogni lettera. Molto bella ciao amico

5 commenti:

  • ciro giordano il 31/08/2013 10:06
    grazie Al Nair
  • ciro giordano il 30/08/2013 22:48
    Particolarmente attento ed acuto il tuo commento Silvia, devo riconoscere che hai ragione, anche se mi costa... Un grazie particolare anche a te Lian, che hai sottolineato qualcosa che viaggia forse sottotraccia, e grazie anche a te Nico per la tua gentilezza, un grazie anche a Caterina...
  • Caterina Russotti il 30/08/2013 00:10
    Ti guardo... Ascolto la tua voce.. Sorriso.. lacrime.. Intensa poesia... Molto bella.
  • Anonimo il 29/08/2013 22:04
    Una poesia deliziosa, che canta l'amore in tutte le sue meraviglia: da quello di devozione a quello passionale. Complimenti.
  • LIAN99 il 29/08/2013 21:07
    Tenerissima e dolcissima questa poesia che celebra un Amore cui aggrapparsi come unica ancora di salvezza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0