accedi   |   crea nuovo account

Le penne brandiam

I fatti,
o meglio misfatti,
de sto uno-ventesimo secolo
su questa sferica palla
Terra detta,
l'animo nobile
assilla
e lo cor mio
stringe;
allor lo desio
me sovvien
de la penna,
come 'na spada,
brandir
e a le vostre
de lo sito unir
contro lo Satana
che vittoria
pe' mo cantando sta.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 31/08/2013 18:20
    Egregiamente ben costrutta...
  • Anonimo il 31/08/2013 17:28
    Una battaglia che vorrei condurre anche io: la penna può denunciare, aprire gli occhi e far cambiare le cose.

1 commenti:

  • Caterina Russotti il 31/08/2013 16:52
    Bella poesia Don. Conta su di me, mi unisco al tuo esercito nel brandir la penna. Buon week

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0